Background Image

Testimonianze

Le testimonianze sono depositate presso la sede dell'Associazione Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione.

Trapianto di rene

Tramite una carissima amica sono venuta a conoscenza di don Adriano e degli incontri di preghiera che si tengono nel Monastero abaziale di Casanova.
Circa sette anni fa, all’età di 47 anni, ho iniziato la dialisi per insufficienza renale con annessi problemi che peggioravano mensilmente. La possibilità di entrare in lista per il trapianto mi venne data solo dall’ospedale san Martino di Genova, ma periodicamente venivo sospesa da questa lista per vari problemi di salute che continuavano a presentarsi.
Dopo l’ennesima visita a Genova, il 20 ottobre 2018, mi venne annunciato che per la gravità delle mie condizioni di salute sarei rientrata in lista attiva.
Stavo molto male e le speranze di essere chiamata per affrontare questo intervento erano sempre più scarse. Trovavo un pochino di sollievo nei periodi più difficili solo nella preghiera.
Finalmente, il giorno della festività dell’Immacolata 8 dicembre 2018, durante una seduta di dialisi, ho ricevuto la chiamata dall’ospedale di Genova per il trapianto di rene.
Sono partita tranquilla e serena fiduciosa che l’operazione sarebbe andata bene affidandomi a Gesù e alla Madonna.
Dopo un periodo post operatorio molto difficile, sono ritornata a casa nel mese di febbraio 2019. Solo ad aprile sono riuscita ad andare nel Monastero di Casanova per ringraziare il Signore che mi ha aiutata spiritualmente e fisicamente in questi periodi molto difficili e affidando il mio donatore nelle sue mani.
Ora, dopo tanta sofferenza, mi sento bene tanto che ho ripreso a partecipare assiduamente alle celebrazioni eucaristiche.
Ringrazio don Adriano e tutto il Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione per le preghiere di intercessione e per il costante aiuto morale e la forza che ho ricevuto per affrontare e superare i problemi relativi a questo intervento.

Carcinoma al seno

Da molti anni partecipo assiduamente e con fede presso il Monastero di Casanova alle celebrazioni eucaristiche presiedute dal sacerdote don Adriano.
Il 7 gennaio 2016, dopo numerose analisi ed esami clinici, fui sottoposta ad intervento chirurgico al seno, perché mi fu diagnosticato un carcinoma maligno infiltrante G2.
Prima di essere ricoverata in ospedale, mi recai da don Adriano nel Monastero di Casanova chiedendogli preghiere per la mia guarigione. Don Adriano ha invocato su di me lo Spirito Santo; pregammo insieme e poi mi assicurò che avrebbe continuato a pregare il Signore per la mia guarigione affidandomi anche alle preghiere dei volontari e di tutto il Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione.
Dopo un mese dall’intervento iniziai la chemioterapia che sopportai benissimo. Il Signore mi dava la forza di recarmi sempre da don Adriano per continuare il cammino di intense preghiere di intercessione che mi infondevano tanto coraggio e forza nell’affrontare queste terapie.
Attualmente mi sento bene, faccio i periodici esami di controllo dai quali risulta che sono completamente libera da cellule cancerogene. Inoltre le varie analisi evidenziano che i miei valori sono tutti nella norma con grande stupore dei medici.
Ora continuo a partecipare assiduamente alle celebrazioni eucaristiche e alle preghiere di intercessione presso il Monastero abaziale di Casanova per ringraziare il Signore che mi ha fatto il dono immenso della guarigione da questo terribile male.
Ringrazio anche don Adriano e tutto il Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione che intercedono sempre con le loro preghiere. Inoltre ringrazio tutti i volontari e le persone che dedicano del tempo nel collaborare all’interno del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione.

Lavoro ritrovato

Scrivo per dare testimonianza della grazia ricevuta nella mia famiglia.
Nel settembre 2018, appena rientrati al lavoro dopo la pausa estiva, senza alcun preavviso e alcun sospetto da parte nostra, mio marito è stato licenziato senza alcuna motivazione valida, come si suol dire ''dall'oggi al domani''.
Aveva un lavoro che andava bene e niente ci avrebbe fatto pensare ad un licenziamento imminente.
Tutto ciò ci ha fatto sprofondare in una totale disperazione, preoccupati per il futuro dei nostri 2 figli di 8 e 12 anni ai quali ovviamente ogni genitore spera sempre di dare il meglio anche economicamente.
Noi siamo una famiglia che è sempre stata vicino al Signore Gesù e alla preghiera, ma umanamente in quel momento regnava in casa nostra una profonda tristezza.
Con le lacrime agli occhi quasi senza riuscire a parlare ho telefonato a don Adriano per raccontargli quanto stava accadendo e chiedergli di pregare per noi affinché si risolvesse questa situazione. Don Adriano ci ha assicurato che avrebbe subito intensamente pregato. Anche da parte nostra e delle persone a noi più care è iniziata un'incessante preghiera.
Dopo circa 20 giorni mio marito è stato chiamato da una nuova azienda la quale gli ha offerto un periodo di lavoro di 3 mesi con contratto interinale; dopo tre mesi gli hanno rinnovato il contratto di altri tre mesi, e noi nel frattempo abbiamo sempre continuato a pregare mettendo la nostra vita nelle mani della Divina Provvidenza.
Il 10 aprile 2019 mio marito è stato assunto a tempo indeterminato presso la stessa azienda. Il Signore è grande e non ci abbandona mai, anche quando noi non vediamo vie di uscita; Gesù ha un disegno ben definito per ognuno e tante grazie che non riusciamo a scorgere nella disperazione, ma Lui ci è sempre vicino!
In questo nuovo posto di lavoro mio marito ha trovato delle persone che, oltre ad averlo assunto, hanno anche apprezzato le sue capacità stimandolo per il suo impegno.
Grazie a Gesù che non ci abbandona mai e ascolta la nostra richiesta di aiuto!
Mi permetto di aggiungere un’altra mia testimonianza che avrei dovuto fare già da tempo per dare gloria a Gesù per le meraviglie che compie nella nostra vita.
Qualche anno fa a mio papà, che assieme a mia mamma frequenta i primi venerdì del mese, attraverso accertamenti medici gli era stato sospettato un tumore quasi sicuro alla prostata. Gli esami erano chiari e io stessa avevo parlato con il nostro medico curante il quale senza troppi giri di parole mi aveva comunicato la diagnosi di tumore.
Anche in questo caso abbiamo pregato tanto e abbiamo chiesto a don Adriano preghiere per questo problema e il Signore ha messo la sua mano potente su mio papà e ci ha guidati nella scelta del medico specialista che, al termine di una cura adeguata e facendo altri accertamenti, con stupore ha rilevato che tutti i valori erano rientrati nella norma e, pertanto, anche il sospetto di tumore era scongiurato.
Ringrazio Gesù dal profondo del cuore perché è la nostra vera speranza in ogni circostanza nel nostro cammino di vita. Voglio anche ringraziare don Adriano per le sue intense preghiere e perché è sempre disponibile ad ascoltarci e a pregare intercedendo presso il Signore nei momenti resi difficili dalle sofferenze e dalle malattie, e per darci il sostegno e la forza del Signore per affrontarle.

Altri articoli...

MENSA DEI POVERI

Via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione pasti freddi:
domenica e festivi - mattina (ore 9-12).
Tutto l'anno

Distribuzione pacchi famiglia:
mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 16

Mensa preserale calda:
dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 10,30
Giovedì dalle 13,30 alle 17,00

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

T 011 979 52 90

Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.

Per partecipare alle celebrazioni a Casanova presiedute da don Adriano, è possibile prenotare il pullman telefonando a Michelina al numero 349.2238712. Partenza da Settimo T.se ore 13,00 – da Piazza Maria Ausiliatrice – Torino ore 13,45.