Background Image

Dio ha guarito il mio nipotino

Tanti anni fa conobbi don Adriano quando animava un gruppo di preghiera nella chiesa di corso Racconigi; poi per tanti anni non partecipai più. Nel mese di giugno del 2010, a distanza di 13 anni, mi informai tramite internet dove don Adriano celebrava la s. messa. Così, un sabato mattina, con il cuore tanto triste, andai al monastero di Casanova per incontrarlo e gli dissi che volevo iniziare un cammino di conversione al Signore e che avevo bisogno delle sue preghiere di intercessione; così invocò lo Spirito Santo su di me.
Già soltanto il fatto di aver sentito dentro di me questo richiamo lo considero una grazia di carattere spirituale che il Signore mi ha dato.
A dicembre del 2010 mio fratello mi disse che a mio nipote, di appena un anno e tre mesi, gli era stata diagnosticata la sindrome di Duncan, una malattia genetica trasmessa dalla mamma ai figli maschi; si tratta di una malattia che porta alla morte nei primi 8 anni di vita. Decisi di chiedere preghiere per lui a don Adriano. Partecipavo alle s. messe e all’adorazione eucaristica nel Monastero Abbaziale di Casanova e pregavo con tutto il mio cuore per il bimbo così innocente e indifeso e chiedevo al Signore di aiutarmi nel percorso burocratico che dovevo affrontare per far sì che il piccolo venisse dal Perù in Italia per sottoporsi ad un trapianto di midollo. Tante porte mi si chiudevano ma io non smettevo mai di pregare per il mio nipotino; ormai pregare per lui era diventato per me come il respiro e così le porte si aprirono inaspettatamente.
Il mio piccolo giunse in Italia a settembre del 2011. A volte mi sentivo tanto giù, ma il Signore è così buono che mandava sempre i suoi angeli e, in qualche modo, io mi sentivo di nuovo piena di voglia di continuare a lottare insieme a mio nipote. Ogni sera la sua mamma, la nonna ed io ci mettevamo in preghiera, insieme ad altre persone che ci avevano promesso preghiere per il piccolo. Il 23 gennaio 2012 il bimbo fu trapiantato dopo un ciclo di 3 settimane di chemioterapie forti e i medici ci dicevano che gli effetti collaterali potevano essere disastrosi, ma, nonostante ciò, lui riusciva sempre a superarli bene con l’aiuto che certamente proveniva dal Signore, tanto che i medici rimanevano sempre stupiti della forza di questo piccoletto. Sempre con la mia forte preghiera chiedevo al Signore di proteggerlo e guarirlo. Dopo il trapianto aveva sempre delle ricadute, ma ormai nel mio cuore si era creata una fede così forte nella Misericordia di Dio che sentivo una grande pace interiore che cercavo sempre di trasmettere a mia cognata dicendo: "Grazie Signore per tutte le cose che ci hai dato e fa’ che possiamo accettare con gioia la tua volontà qualunque essa sia".
Offrivo al Signore e alla Madonna ogni lacrima e ogni gioia. A distanza di un anno e due mesi mio nipotino è tornato in Perù sano e salvo con la sua mamma. La sua guarigione da questa malattia è stata la prima in Italia e tutto questo lo dobbiamo all'amore immenso di Dio e della Madonna. Il mio cuore è così pieno di ringraziamento verso il Signore che rendo testimonianza di questa grazia meravigliosa che ci ha concesso e sono riconoscente per le preghiere di don Adriano e del suo Cenacolo.

MENSA DEI POVERI

Via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione pasti freddi:
domenica e festivi - mattina (ore 9-12).
Tutto l'anno

Distribuzione pacchi famiglia:
mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 16

Mensa preserale calda:
dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 10,30
Giovedì dalle 13,30 alle 17,00

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

T 011 979 52 90

Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.

Per partecipare alle celebrazioni a Casanova, presiedute da don Adriano, è possibile prenotare il pullman telefonando a Michelina n° 3492238712. Partenza da Settimo T.se ore 13,00 – da Piazza Maria Ausiliatrice – Torino ore 13,45.