Background Image

L'amore è fonte di vita e di grazia

Carissimi,
chi ama Dio non può non sentirsi spinto fortemente ad amare il prossimo; ad amare se stessi; ad amare il dono della vita.
L’amore, che è fonte di vita e di grazia, è un dono di Dio; così il prossimo, il fratello e la sorella sono un dono di Dio. Il cuore dell’amore di Dio è Cristo Gesù che, nello Spirito Santo, palpita in me, in noi e nella vita del prossimo, qualunque esso sia.
Se non si ama si perde la propria identità, la propria bellezza e la propria grandezza.
L’uomo è grande quando davvero ama, quando perdona, quando si fa prossimo. Stupendo ciò che san Paolo ci dice in merito: «Rendete piena la mia gioia con l'unione dei vostri spiriti, con la stessa carità, con i medesimi sentimenti. Non fate nulla per spirito di rivalità o per vanagloria, ma ciascuno di voi, con tutta umiltà, consideri gli altri superiori a se stesso, senza cercare il proprio interesse, ma anche quello degli altri» (Fil 2,2-4).
È per la forza dello Spirito Santo che noi amiamo e operiamo, non solo, ma è necessario che in noi bruci il desiderio di amare come Dio ci ama: la carità, l’amore e il perdono non hanno e non devono avere riposo in noi. È più importante avere sempre di più fame e sete di Dio che esserne saziati. Che bello ciò che preghiamo con il Salmo 63: «O Dio, tu sei il mio Dio, all'aurora ti cerco, di te ha sete l'anima mia, a te anela la mia carne, come terra deserta, arida, senz'acqua. Così nel santuario ti ho cercato, per contemplare la tua potenza e la tua gloria. Poiché la tua grazia vale più della vita, le mie labbra diranno la tua lode» (Sal 63, 2-3).
La grandezza e la bellezza di ogni uomo sono animate, e vivificate dall’amore di Dio e arricchite vivendo la carità di Cristo Gesù verso i bisognosi, i poveri, gli indigenti.
Ma chiediamoci: come Dio ci ama? Ci ama donandoci il suo Figlio unigenito Gesù Cristo nello Spirito Santo per la nostra salvezza e per la nostra santità; ci ama prendendosi cura di noi con la sua provvidenza; ci ama donandoci la potenza dello Spirito Santo; ci ama perdonandoci; ci ama donandoci la sua infinita tenerezza; ci ama perché: “Dio è amore” (1Gv 4,16).
Sant’Agostino dice a tutti noi: “Siamo amati (da Dio, fonte di amore), perciò amiamo!” (In Jo 102, 16, 5).
Carissimi, non dimentichiamo mai che più si ama più si diventa se stessi. San Giovanni nella sua seconda lettera dice: “E ora vi prego, non per darvi un comandamento nuovo, ma quello che abbiamo avuto fin dal principio, che ci amiamo gli uni gli altri. E in questo sta l'amore: nel camminare secondo i suoi comandamenti» (2Gv 1,5-6).

Don Adriano | Aprile 2015

MENSA DEI POVERI

Opere caritatevoli per i poveri
Mensa via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione sacchetti pasto:
domenica e festivi dalle ore 9.00 alle 12.00
Distribuzione pacchi viveri alle famiglie bisognose:
sabato dalle ore 9.00 alle 12.00
Mensa preserale calda per i senzatetto:
da lunedì a venerdì dalle ore 14.30 alle 17.00 

  SCOPRI COME AIUTARE LA MENSA  

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 9,30
Giovedì dalle 13,30 alle 16,30

Nei centri di ascolto di Torino e Casanova continua l'accoglienza rispettando le norme vigenti relative al distanziamento e all'uso della mascherina

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

Vai alla pagina dedicata
T 011 979 52 90
Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.
Per partecipare alle celebrazioni a Casanova presiedute da don Adriano, è possibile prenotare il pullman telefonando a Michelina al numero 349.2238712. Partenza da Settimo T.se ore 13,00 – Da Piazza Maria Ausiliatrice – Torino ore 13,45.