Background Image

Diventare luogo di fede

La riflessione di Don Nicholas Kirimo

Tutti noi insieme siamo il popolo di Dio, il popolo chiamato a vivere coscientemente il cammino di santità. Essere parte di un popolo santo—cioè, mai da soli nel cammino e mai per il proprio vanto—è allora la vera identità della Chiesa così come del Cenacolo...

Leggi tutto

I volontari raccontano...

Questa è la mia, la nostra bella esperienza

Nel 2007, la mia famiglia ed io, abbiamo avuto l'opportunità di conoscere don Adriano, e cominciammo così a partecipare assiduamente alle celebrazioni eucaristiche.
Da allora il nostro modo di vedere la vita cambiò, i nostri cuori si riempiono di tanta gioia che nessuna ricchezza sarebbe mai stata in grado di fare altrettanto. Nostro figlio, ormai quasi maggiorenne, da quando ebbe 5 anni, senza che nessuno lo spingesse a farlo, ha subito voluto partecipare attivamente al Cenacolo facendo il chierichetto.
Vendendo nostro figlio mettersi in gioco in prima persona, abbiamo capito che avremmo dovuto prendere esempio da lui e farlo anche noi, allora insieme decidemmo che era ora anche di dare, non solo di ricevere...

Leggi tutto

Per un risveglio spirituale

La riflessione di Don Nicholas Kirimo

È bello pensare alla nostra vita cristiana come a un grande segno di libertà in un mondo che ha il culto della libertà, ma che poi rischia continuamente di smarrirne il senso...

Leggi tutto

I volontari raccontano...

La prima volta che ho prestato servizio ero davvero emozionato, ma io ero pronto, volevo fare qualcosa di concreto per aiutare chi nella vita era stato meno fortunato di me...

Leggi tutto

Il Vangelo fiorisce

La riflessione di Don Nicholas Kirimo

Il cammino del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione continua e tanti di noi, con lo sguardo penetrante nella nostra quotidianità, viviamo quel desiderio di uscire, di incontrarci ancora in tanti a pregare e lodare il Signore. Ecco perché il Monastero di Casanova non è semplicemente un luogo, ma è la distanza che si desidera prendere da ciò che ci ha deluso e da una chiusura che ci ha fatto perdere di vista il cammino dei nostri compagni di viaggio...

Leggi tutto

I volontari raccontano...

Cari amici,
anche io vorrei dare testimonianza dell’importanza che ha ormai nella mia vita l’aver intrapreso la via del volontariato, partecipando alla distribuzione dei pasti presso la mensa dei poveri di via Belfiore 12 a Torino...

Leggi tutto

Vivere da credenti oggi

La riflessione di Don Nicholas Kirimo

La fatica del vivere i tempi attuali della pandemia potrebbe scoraggiarci nel cammino di fede, specialmente quando sembra che la nostra preghiera non sia stata esaudita dal Signore. Il nostro ruolo come amici di Gesù, credenti e fermamente uniti nel cammino del Cenacolo è quello di testimoniare con convinzione la presenza del Signore nel nostro mondo.

Leggi tutto

I volontari raccontano...

Ero presente nell’Abbazia di Casanova molti anni fa, quando don Adriano Gennari annunciava la prossima apertura, da parte del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione, di una mensa festiva a Torino poiché quasi tutte le mense esistenti, alla domenica rimanevano chiuse...

Leggi tutto

Oltre la sfida. Accogliere con stupore la parola

La riflessione di Don Nicholas Kirimo

Il Cenacolo in cammino è una metafora del vivere la comunione fondata in Cristo e diffusa dallo Spirito Santo. Infatti il nostro compito come credenti impegnati nel cammino del Cenacolo non è di convincere chi ci sta accanto della verità rivelata. Questo è il campo dello Spirito della verità: “guiderà (tutti) a tutta la verità” (Gv 16,13). Il nostro dovere più urgente è di convincersi della rivelazione e viverla a pieno.

Leggi tutto

Aspettare: fare spazio alla novità

di Don Nicholas Kirimo

Il Cenacolo in cammino: ecco l’immagine che mi viene in mente mentre scrivo queste parole. Dunque, come possiamo vivere le ultime settimane dell’anno liturgico e l’avvento porta della solennità di Natale in questi tempi incerti? La delusione diffusa e il senso di smarrimento non hanno la pandemia di Covid-19 come l’unica causa.

Leggi tutto

Emergenza COVID-19

In questo difficile periodo dovuto all’emergenza sanitaria causata dalla pandemia, anche il Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione ha dovuto adeguarsi agli eventi che hanno stravolto le programmazioni preventivate relative a tutti gli impegni e alle varie attività.

Leggi tutto

Nuova sede per le Celebrazioni

A causa della pandemia l’affluenza dei partecipanti alle celebrazioni è diminuita e, di conseguenza, le funzioni del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione non saranno più celebrate nel santuario Nostra Signora della Salute e neppure nella chiesa di san G. B. Cottolengo, ma nella

CHIESA PARROCCHIALE S. BARBARA
VIA ASSAROTTI 14 – TORINO

Salvo imprevisti, resteranno valide le date già programmate nel calendario 2021. Continueremo a osservare strettamente le misure di sicurezza in vigore. 
Nei Centri di Ascolto di Torino e di Casanova continua l’accoglienza rispettando le norme vigenti relative al distanziamento e all’uso della mascherina


Dona il 5x1000 alla Mensa dei Poveri

Aiutaci a continuare il servizio caritatevole ai più poveri tra i poveri e alle famiglie bisognose che si trovano in gravi difficoltà economiche. Anche durante l’emergenza, l’aiuto del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione non è mai cessato grazie alla tua preziosa sensibilità e generosità.
Puoi aiutare la nostra Associazione compilando la scheda per la scelta della destinazione del 5 x 1000  dell’IRPEF indicando il Cod. Fisc.  97577880012 bdel CENACOLO EUCARISTICO della TRASFIGURAZIONE – O.d.V.

Leggi tutto

Elenco dei prodotti necessari per la Mensa dei poveri di via Belfiore 12 a Torino

  • Buste in plastica per alimenti grandezza media (tipo sacchetti gelo);
  • Pellicola trasparente
  • Rotoli di foglio di alluminio (stagnola);
  • Carta forno;
  • Tovaglioli, cucchiaini, forchette, coltelli, bicchieri;
  • Rotoloni di carta;
  • Guanti in lattice monouso (dimensioni “M” e “L”);
  • Contenitori vaschette in alluminio con coperchio (dimensioni circa 15 cm x 15 cm x h. 4,5 -5);
  • Detersivo per i piatti;
  • Detersivo igienizzante per i pavimenti;
  • Formaggi spalmabili.

Chiusura dell’anno pastorale a Grottasanta di Siracusa

di Salvatore Gionfriddo

Ritorna a Siracusa don Adriano Gennari per la chiusura dell’anno pastorale della nostra comunità. Parrocchiani e fedeli lo accolgono con affetto e lo apprezzano perché conoscono l’impegno del sacerdote cottolenghino nell’assistenza ai malati, ai poveri e ai bisognosi.
Don Adriano ci invita a conoscere e a seguire Gesù,” luce vera che illumina ogni uomo” (Gv 1,9)...

Leggi tutto

Nuova sede

Da lunedì 19 dicembre 2011 la sede e il Centro di ascolto del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione sono stati trasferiti da via C. Bossi 28 a corso Regina Margherita 190 in Torino. I numeri telefonici, fax e gli orari in cui don Adriano riceve non sono cambiati.

Leggi tutto

MENSA DEI POVERI

Opere caritatevoli per i poveri
Mensa via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione sacchetti pasto:
domenica e festivi dalle ore 9.00 alle 12.00
Distribuzione pacchi viveri alle famiglie bisognose:
sabato dalle ore 9.00 alle 12.00
Mensa preserale calda per i senzatetto:
da lunedì a venerdì dalle ore 14.30 alle 17.00 

  SCOPRI COME AIUTARE LA MENSA  

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 9,30
Giovedì dalle 13,30 alle 16,30

Nei centri di ascolto di Torino e Casanova continua l'accoglienza rispettando le norme vigenti relative al distanziamento e all'uso della mascherina

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

Vai alla pagina dedicata
T 011 979 52 90
Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.
Per partecipare alle celebrazioni a Casanova presiedute da don Adriano, è possibile prenotare il pullman telefonando a Michelina al numero 349.2238712. Partenza da Settimo T.se ore 13,00 – Da Piazza Maria Ausiliatrice – Torino ore 13,45.