Background Image

I volontari raccontano...

Questa è la mia, la nostra bella esperienza

Nel 2007, la mia famiglia ed io, abbiamo avuto l'opportunità di conoscere don Adriano, e cominciammo così a partecipare assiduamente alle celebrazioni eucaristiche.
Da allora il nostro modo di vedere la vita cambiò, i nostri cuori si riempiono di tanta gioia che nessuna ricchezza sarebbe mai stata in grado di fare altrettanto. Nostro figlio, ormai quasi maggiorenne, da quando ebbe 5 anni, senza che nessuno lo spingesse a farlo, ha subito voluto partecipare attivamente al Cenacolo facendo il chierichetto.
Vendendo nostro figlio mettersi in gioco in prima persona, abbiamo capito che avremmo dovuto prendere esempio da lui e farlo anche noi, allora insieme decidemmo che era ora anche di dare, non solo di ricevere.
Iniziammo così a far parte dei volontari del Cenacolo Eucaristico, lasciandoci coinvolgere dall’immensa gioia che si prova quando si serve i poveri, gli indigenti e le persone in difficoltà.
Prima di tutto noi abbiamo iniziato come semplici volontari a servire i numerosi poveri presso la mensa del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione, in Via Belfiore 12. Nonostante dovessimo svegliarci presto al mattino, il tanto lavoro, nostro figlio è sempre venuto con noi e come noi adulti donava con tanto entusiasmo e voglia il suo servizio ai più poveri tra i poveri e ai diseredati.
Io ad esempio ho iniziato tagliando il pane, mia moglie preparava i panini e mio figlio preparava i sacchetti con i dolci e la pizza. Tutto questo lavoro suscitava in noi un grande piacere di lavorare insieme.
Ad un certo punto, don Adriano ha voluto coinvolgere ancora di più me, e di conseguenza la mia famiglia, così mi chiese se volessi prendermi la responsabilità di coordinatore, cioè il responsabile di un gruppo meraviglioso di volontari in servizio, con amore, ai poveri; pertanto io accettai, con la mia famiglia, molto volentieri. Così, dal 2009, inizia questa nuova avventura sempre con la mia famiglia affianco, che ha accettato di collaborare.
Da qualche anno ho una seconda figlia e anche lei partecipa con tanta gioia e volentieri a percorrere questo cammino di servizio, proprio come fa e faceva suo fratello più grande.
Tutto questo percorso ci sta aiutando nel dare ai nostri figli un’educazione bella e sana, aiutandoli a restare umili e ad apprezzare tutto quello che hanno, anche le cose più piccole.
Questo cammino intrapreso, anche se molto bello, non è sempre semplice, perché è necessaria molta responsabilità e cura in tutto ciò che si fa, per poter servire al meglio i fratelli e sorelle bisognosi.
Sono convinto che tutto questo notevole impegno non sia vano per nessun componente della famiglia, perché è davvero arricchente e anche per questo ci sentiamo indovere di ringraziare don Adriano per avermi e averci dato questa meravigliosa opportunità

Michele e famiglia

 

 

 

 

MENSA DEI POVERI

Opere caritatevoli per i poveri
Mensa via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione sacchetti pasto:
domenica e festivi dalle ore 9.00 alle 12.00
Distribuzione pacchi viveri alle famiglie bisognose:
sabato dalle ore 9.00 alle 12.00
Mensa preserale calda per i senzatetto:
da lunedì a venerdì dalle ore 14.30 alle 17.00 

  SCOPRI COME AIUTARE LA MENSA  

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 9,30
Giovedì dalle 13,30 alle 16,30

Nei centri di ascolto di Torino e Casanova continua l'accoglienza rispettando le norme vigenti relative al distanziamento e all'uso della mascherina

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

Vai alla pagina dedicata
T 011 979 52 90
Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.
Per partecipare alle celebrazioni a Casanova presiedute da don Adriano, è possibile prenotare il pullman telefonando a Michelina al numero 349.2238712. Partenza da Settimo T.se ore 13,00 – Da Piazza Maria Ausiliatrice – Torino ore 13,45.