Background Image

Il Padre mio vi dà il pane (Gv 6,33)

Carissimi fratelli e sorelle amati dal Signore,
il bene che ci dona Dio nostro Padre in Cristo Gesù nello Spirito Santo, è il Pane dell’amore, della tenerezza, della misericordia, del perdono: è Gesù il nostro Pane vivo.
Gesù stesso ci dice stupendamente: «In verità, in verità vi dico, voi mi cercate non perché avete visto dei segni, ma perché avete mangiato di quei pani e vi siete saziati. Procuratevi non il cibo che perisce, ma quello che dura per la vita eterna, e che il Figlio dell'uomo vi darà. Perché su di lui il Padre, Dio, ha messo il suo sigillo». Gli dissero allora: “Che cosa dobbiamo fare per compiere le opere di Dio?”. Gesù rispose: “Questa è l'opera di Dio: credere in colui che egli ha mandato”. Allora gli dissero: “Quale segno dunque tu fai perché vediamo e possiamo crederti? Quale opera compi? I nostri padri hanno mangiato la manna nel deserto, come sta scritto: diede loro da mangiare un pane dal cielo”. Rispose loro Gesù: “In verità, in verità vi dico: non Mosè vi ha dato il pane dal cielo, ma il Padre mio vi dà il pane dal cielo, quello vero; il pane di Dio è colui che discende dal cielo e dà la vita al mondo”. Allora gli dissero: “Signore, dacci sempre questo pane”. Gesù rispose: “Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà più sete”» (Gv 6,26-35).
Gesù è il Pane nuovo, è il Pane eucaristico di Dio, è il Pane vero, è il Pane vivo.
S. Agostino dice in merito: “Non chiedere a Dio nient’altro che Dio stesso”.
Nell’Eucaristia c’è Dio con la potenza del suo amore; c’è Gesù che si dona a tutta l’umanità con il suo corpo e il suo sangue; c’è ancora l’opera potente dello Spirito Santo. Così preghiamo celebrando l’Eucaristia, nel momento della consacrazione: “Padre veramente santo, fonte di ogni santità, santifica questi doni con l’effusione del tuo Spirito, perché diventino per noi il corpo e il sangue di Gesù Cristo nostro Signore. Egli, offrendosi liberamente alla sua passione, prese il pane e rese grazie, lo spezzò, lo diede ai suoi discepoli e disse: Prendete e mangiatene tutti; questo è il mio corpo offerto in sacrificio per voi”. Ecco, qui abbiamo tutto Gesù, Pane dell’amore infinito del Padre e dello Spirito Santo. Il “Pane vero” è Gesù! È lui che ci dice: «Io sono il pane della vita» (Gv 6,35); «Io sono il pane vivo disceso dal cielo» (Gv 6,51).
Gesù continua a parlare al cuore di tutta l’umanità e di ciascuno di noi dicendoci: «Il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo» (Gv 6,51). Pertanto ancora Gesù dice:
«In verità, in verità vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell'uomo e non bevete il suo sangue, non avrete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda» (Gv 6,53-55). Ecco il Pane spezzato e donato a tutta l’umanità, per la salvezza e la santità di tutte le persone che lo accolgono; sangue versato per ridare all’umanità tutta grazia su grazia, una nuova vitalità umana e spirituale.
Ecco il Pane vero: l’Eucaristia, dono del Padre nello Spirito Santo in Cristo Gesù a tutta l’umanità, dono di amore, di grazia e di gioia.
Pertanto, ciò che conta per la propria vita è mettere al centro del proprio vivere l’Eucaristia celebrata, amata e adorata.

don Adriano

MENSA DEI POVERI

Opere caritatevoli per i poveri
Mensa via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione sacchetti pasto:
domenica e festivi dalle ore 9.00 alle 12.00
Distribuzione pacchi viveri alle famiglie bisognose:
sabato dalle ore 9.00 alle 12.00
Mensa preserale calda per i senzatetto:
da lunedì a venerdì dalle ore 14.30 alle 17.00 

  SCOPRI COME AIUTARE LA MENSA  

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 9,30
Giovedì dalle 13,30 alle 16,30

Nei centri di ascolto di Torino e Casanova continua l'accoglienza rispettando le norme vigenti relative al distanziamento e all'uso della mascherina

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

Vai alla pagina dedicata
T 011 979 52 90
Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.
Per partecipare alle celebrazioni a Casanova presiedute da don Adriano, è possibile prenotare il pullman telefonando a Michelina al numero 349.2238712. Partenza da Settimo T.se ore 13,00 – Da Piazza Maria Ausiliatrice – Torino ore 13,45.