Background Image

In cammino animati dalla preghiera

Carissimi,
pregare è un dono grande e necessario per vivere sempre di più la nostra vocazione umana, cristiana e di missionari nel nostro quotidiano, nel nostro vivere.
La preghiera, affidata all’opera meravigliosa dello Spirito Santo, è vita, è gioia e forza di vivere; è consegnare se stessi alla bontà infinita del Signore e alla sua misericordia.
È importante pregare, imparare a pregare da Gesú, Maestro di preghiera e vivere la preghiera sotto l’azione potente dello Spirito Santo, nella carità di Cristo Gesú.
La preghiera è un atto intenso d’amore che si prolunga nell’arco della nostra giornata bisognosa di forza, speranza, dinamicità, compassione e perdono.
Chi prega, ama! Allora là dove si prega si incontra Dio nel silenzio, nel profondo del nostro cuore e si gioisce nel vivere alla presenza mirabile di Dio. Con il Salmo 63 stupendamente preghiamo: “O Dio, tu sei il mio Dio, dall'aurora io ti cerco, ha sete di te l'anima mia, desidera te la mia carne in terra arida, assetata, senz'acqua. Così nel santuario ti ho contemplato, guardando la tua potenza e la tua gloria. Poiché il tuo amore vale più della vita, le mie labbra canteranno la tua lode. Così ti benedirò per tutta la vita: nel tuo nome alzerò le mie mani.” (Sal 63, 2-5).
A nessuno Dio nega la gioia di pregare; Dio a tutti vuole fare il dono della preghiera. Gesù nel Vangelo ha parlato molto di preghiera con le parole, ma anche con i fatti. Stupende anche le preghiere fatte a Gesù da uomini e donne sofferenti che troviamo nel Vangelo: quelle del cieco di Gerico, del Centurione, della Cananea, di Giairo, dell’emorroissa, di Marta sorella di Lazzaro, della vedova che piange suo figlio, del papà del bambino epilettico, di Maria alle nozze di Cana. Sono pagine meravigliose che troviamo nel Vangelo sull’efficacia della preghiera. Certo, dobbiamo essere attenti, quando preghiamo, a non fare i parolai: “Pregando, non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole” (Mt 6, 7); a non pregare mai per farsi vedere: “E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa” (Mt 6, 5); a perdonare prima della preghiera: “Quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate, perché anche il Padre vostro che è nei cieli perdoni a voi le vostre colpe” (Mc 11, 25); a essere costanti nella preghiera: “Diceva loro una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai” (Lc 18, 1); a pregare con fede: “E tutto quello che chiederete con fede nella preghiera, lo otterrete” (Mt 21, 22).
Affidiamo a Maria, Madre della Chiesa, Salute dei malati e Madre del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione il nostro cammino di fede, di preghiera e di carità per progredire sempre di più nell’amore di Dio.
Carissimi, impariamo a pregare pregando!
La preghiera diventi la nostra forza!

Don Adriano | Ottobre 2012

MENSA DEI POVERI

Opere caritatevoli per i poveri
Mensa via Belfiore 12, Torino
Guarda la mappa


Distribuzione sacchetti pasto:
domenica e festivi dalle ore 9.00 alle 12.00
Distribuzione pacchi viveri alle famiglie bisognose:
sabato dalle ore 9.00 alle 12.00
Mensa preserale calda per i senzatetto:
da lunedì a venerdì dalle ore 14.30 alle 17.00 

  SCOPRI COME AIUTARE LA MENSA  

CENTRO DI ASCOLTO

Corso Regina Margherita 190
10152 Torino
Guarda la mappa
T 011 4377070
info@cenacoloeucaristico.it

Orario di ricevimento:
Lunedì dalle 7,30 alle 9,30
Giovedì dalle 13,30 alle 16,30

Nei centri di ascolto di Torino e Casanova continua l'accoglienza rispettando le norme vigenti relative al distanziamento e all'uso della mascherina

CASA DI SPIRITUALITÀ

Monastero Abbaziale Cistercense di Casanova. Carmagnola (Torino)
Guarda la mappa

Vai alla pagina dedicata
T 011 979 52 90
Aperto ogni domenica e festivi dalle 15 alle 18.
Don Adriano riceve il sabato dalle 6,30 alle 11. Segue celebrazione eucaristica.
Per partecipare alle celebrazioni a Casanova presiedute da don Adriano, è possibile prenotare il pullman telefonando a Michelina al numero 349.2238712. Partenza da Settimo T.se ore 13,00 – Da Piazza Maria Ausiliatrice – Torino ore 13,45.